PRESENTAZIONE

L'utilizzo di strumenti informatici come ausilio alle attività didattiche e alla gestione amministrativa è ormai una realtà presente in tutte le istituzioni scolastiche italiane.
A diversi anni dall'avvio del Programma di Sviluppo delle Tecnologie didattiche, tutte le scuole ormai hanno a disposizione una sufficiente dotazione di base di strumenti informatici/multimediali.
Questo importante processo di modernizzazione richiede un notevole sforzo affinché avvenga una vera integrazione tra lo strumento informatico e l'attività didattica; in altre parole il computer a scuola deve diventare un vero strumento per la didattica e non rimanere confinato a mere attività collaterali.
Tutto questo implica che le iniziative di formazione che fino ad ora sono state rivolte ad una necessaria e propedeutica "alfabetizzazione informatica di massa", devono ora orientarsi all'approfondimento e alla conoscenza di cosa le tecnologie informatiche possono in termini pratici offrire per rendere più efficace l'azione didattica ed educativa.
Si possono individuare due principali aspetti che oggi meritano particolare attenzione: il primo riguarda l'uso del computer come risorsa "locale" di ausilio alla scuola; mentre il secondo riguarda l'uso del computer come mezzo di comunicazione e di reperimento delle informazioni: il mondo di Internet. 
Il processo ultimamente avviato per l'implementazione di architetture di rete e la connessione ad internet delle scuole, impone che le diverse figure professionali che operano nella scuola ricevano una specifica azione di formazione ed orientamento su queste specifiche tematiche.
Il corso presentato vuole essere un primo importante passo per raggiungere questi obbiettivi. Sono stati previsti due percorsi differenziati: uno per i Dirigenti Scolastici ed uno per i Docenti, mentre alcuni temi di interesse generale la trattazione è stata sviluppata congiuntamente.


Nel corso sono stati illustrati, dai diversi punti di vista, i seguenti aspetti:

· soluzioni tecniche per allestire reti di istituto e connessioni in rete geografica (internet); 
· normativa vigente sulla sicurezza e tutela dei dati;
· prodotti orientati alla didattica (software multimediali e risorse disponibili in internet).

Con l'auspicio di aver offerto un significativo contributo per l'acquisizione di specifiche competenze immediatamente spendibili anche in campo professionale, si rimanda ad ulteriori azioni formative capaci di sostenere l'accelerante cambiamento che investe tutti i sistemi e quello scolastico in particolare. 


IL PRESIDENTE DELL'AREA DELLA RICERCA DI ROMA 2 "TOR VERGATA" DEL CNR

Andrea Preite Martinez 

IL DIRETTORE GENERALE DELL'UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO

Francesco de Sanctis


ORGANIZZAZIONE 

Direttore del Corso: Pierluigi Conti (ITI Pascal, Roma
Comitato Tecnico-Scientifico: Ruggero Babudro (CNR – IDAC, Area di Ricerca di Roma – Tor Vergata)
Andrea Della Gatta (Ufficio Scolastico Regionale del Lazio – Direzione Generale)
Angelo Lacovara (Ufficio Scolastico Regionale del Lazio – Direzione Generale)
Venanzio Marinelli (Ufficio Scolastico Regionale del Lazio – Direzione Generale)
Luca Pitolli (CNR – IDAC, Area di Ricerca di Roma – Tor Vergata)
Anna Maria Sambuco (CNR – IASF, Area di Ricerca di Roma – Tor Vergata)
Gaetano Chionchio (CNR- SRC, Area di Ricerca di Roma – Tor Vergata)
Relatori: Gaetano Chionchio (CNR - SRC, Area di Ricerca di Roma - Tor Vergata)
Lucia Ferlino (CNR, Istituto delle Tecnologie Didattiche, Genova)
Francesco Galati (ITI Pascal, Roma)
Luca Pitolli (CNR – IDAC, Area di Ricerca di Roma – Tor Vergata)
Domenico Vulpiani (Servizio di Polizia Postale e delle Comunicazioni)

DURATA DEL CORSO

Dirigenti Scolastici: 18 ore
Docenti: 18 ore


OBIETTIVI

La necessità di impostare due distinti percorsi formativi, uno per i Dirigenti Scolastici ed uno per i Docenti, i cui contenuti sono illustrati nelle pagine successive, deriva dalla specifica esigenza di diversificare l'azione formativa in funzione delle differenti competenze di coloro che operano a diversi livelli nel mondo della scuola e che riguardano anche gli aspetti di utilizzo e di gestione di sistemi connessi in rete. 
Gli obiettivi generali ai quali il corso intende rispondere sono:

Dirigenti Scolastici

1. Offrire una panoramica delle tecnologie disponibili per realizzazione di una rete locale e per la connessione ad una rete geografica, includendo elementi tecnici ed economici utili per effettuare le scelte più appropriate.
2. Informare sugli aspetti normativi e legali connessi al reperimento e alla pubblicazione delle informazioni in rete.
3. Dare indicazioni in merito alle problematiche di sicurezza di una rete e di tutela e riservatezza dei dati accessibili mediante una rete.
4. Valutare le potenzialità offerte dalle tecnologie didattiche anche mediante esempi pratici.
5. Fornire indicazioni utili a reperire in rete le informazioni relative al mondo della scuola.

Docenti

1. Modalità operative per l'implementazione delle architetture e dei servizi primari di rete.
2. Strumenti per la gestione della sicurezza delle reti.
3. Approfondimento delle conoscenze in merito alle tecnologie legate al WEB.
4. Funzionamento e utilizzo dei motori di ricerca.
5. Prodotti multimediali per la didattica.


CONTENUTI DEL PERCORSO FORMATIVO

(Cliccando sui titoli degli argomenti potrete scaricare la presentazione in formato .PPS Microsoft Powerpoint)

Scarica il visualizzatore Powerpoint (freeware)

Modulo A - Parte comune

A-1

Cenni "storici" sulla nascita e l'evoluzione delle reti: la storia di Internet (4.4 MB)

  • Introduzione sulla nascita delle tecnologie legate alle reti informatiche. La storia di Internet.

  • Gli organismi che regolamentano gli standard aperti di riferimento RFC: ISOC, IAB, IESG, IETF, IRTF.

  • Gli organismi che regolamentano l’assegnazione di nomi e indirizzi:   IANA, ICANN, RIR.

  • Le reti informatiche di Stato: GARR, RUPA.

(Gaetano Chionchio)

A-2

Architettura di una rete Informatica: protocolli, struttura e servizi
(2.8 MB)

  • I servizi Internet primari.

  • Struttura logica e fisica di una rete locale (LAN) e di una rete geografica (WAN).

  • Il modello ISO OSI.

  • LAN: Protocolli, applicazioni client/server.

  • WAN: Modalità di accesso e sicurezza.

  • Reti Wireless.

  • Il TCP-IP ed il modello semplificato del DOD.

  • Il modello di applicazione di rete client–server.

(Gaetano Chionchio)

A-3

Le tecnologie didattiche nella scuola (670 KB)

  • Introduzione (51 KB formato .PDF Acrobat)

  • Il WEB come strumento di ausilio alla didattica.  

  • Le tecnologie didattiche nella scuola

  • Siti di interesse per il mondo scolastico (istituzionali e non).

  • Risorse off-line.

(Lucia Ferlino)

Modulo B - Dirigenti Scolastici

B-1

Dalla rete locale alla rete geografica (presentazione B1 completa 1.4 MB)

  • Modalità di accesso e servizi.

  • Gestione dei dati e Sicurezza.

(Francesco Galati)

Le istituzioni scolastiche ed il WEB

  • La ricerca delle informazioni in rete.

  • Reti tra Istituti scolastici: interazione e condivisione delle informazioni.

(Francesco Galati)

B-2

Tecnologie e sicurezza nel WEB (1.8 MB)

  • Servizi internet di base e WEB

  • E-mail.

(Gaetano Chionchio)

B-3

La sicurezza nelle reti informatiche  

(Domenico Vulpiani)

 

Modulo C - Docenti

C-1

Il server Web e le tecnologie connesse (1.6 MB)

  • Tecnologie WEB di base (Ipertesti, HTML, HTTP, URL).

  • Tecnologie avanzate (CGI, Java, Jsp, ASP, PHP).

  • Server Web APACHE: storia, caratteristiche, installazione, configurazione, gestione e sicurezza.

(Gaetano Chionchio)

C-2

Utilizzo di strumenti per la ricerca delle informazioni in rete (4.5 MB)

  • WEB.

  • Motori di ricerca.

(Luca Pitolli)

C-3

Applicazioni multimediali (3.3 MB)

  • Rassegna di alcuni prodotti del catalogo multimediale MPI.

  • Utilizzo di alcuni strumenti software per la realizzazione di applicazioni multimediali.

 (Francesco Galati)